Szczesny in scadenza, la Juventus pensa al portiere: idea Donnarumma per Giuntoli

In attesa di poter matematicamente festeggiare il comunque sofferto ritorno in Champions League dopo un anno di astinenza dalle coppe europee e nel continuare la programmazione della stagione 2024/25, la Juventus non cede alla tentazione di trovare un vice Szczesny di affidabilità e fiducia: il club torinese è quindi alla ricerca di un profilo d’esperienza e dalla carta d’identità non troppo avanzata, avendo anche ipotizzato per qualche settimana l’idea Michele Di Gregorio.

L’estremo difensore del Monza è senza dubbio uno dei migliori interpreti del ruolo da almeno un paio di stagioni a questa parte in Serie A, garantendo alla compagine di Raffaele Palladino impostazione dal basso, numerosi clean sheet ed anche una discreta continuità di rendimento tra i pali: Giuntoli però avrebbe come ultima idea in canna quella che porta a Gianluigi Donnarumma.

Giuntoli e Allegri, Juventus
Giuntoli e Allegri, Juventus

Juventus su Donnarumma, sì del giocatore: Szczesny attende

Secondo quanto riportato da Fichajes.net, il portiere italiano avrebbe perso la smania di contendersi il posto con Keylor Navas al PSG, volendo diventare nuovamente protagonista titolare fisso altrove: il classe ’99 gradirebbe la destinazione Juventus, chiamata ora a decidere. Il contratto di Szczesny scade a giugno 2025 e, per non perderlo a costo zero tra un anno circa, ecco che la dirigenza di Madama potrebbe decidere di aggiungere il polacco alla già impegnativa e lunga lista di sacrificabili con l’accordo in scadenza nello stesso periodo – tra cui Adrien Rabiot e Federico Chiesa. Riflessioni in corso negli uffici della Vecchia Signora.