Recupero Chiesa, Allegri prepara la Fiorentina: testa a testa con Yildiz

La febbre ha fermato solo momentaneamente Federico Chiesa: ad un paio di giorni da Juventus-Fiorentina, che per il numero 7 di Allegri rappresenta sfida da ex, l'attaccante ha saltato l'allenamento di ieri. Occhio alle sue condizioni in ripresa, con Yildiz che intanto scalpita

La febbre ha fermato solo momentaneamente Federico Chiesa: ad un paio di giorni da Juventus-Fiorentina, che per il numero 7 di Allegri rappresenta sfida da ex, l'attaccante ha saltato l'allenamento di ieri. Occhio alle sue condizioni in ripresa, con Yildiz che intanto scalpita

Assente all’ultimo allenamento alla Continassa Federico Chiesa, che ieri non ha partecipato alla seduta condotta da Massimiliano Allegri in preparazione alla sfida casalinga contro la Fiorentina di domenica 7 aprile. L’attaccante italiano ha alzato obbligatoriamente bandiera bianca per via di una leggera sindrome influenzale, destando iniziale preoccupazione nell’ambiente bianconero: a fare il punto della situazione ci ha pensato La Gazzetta dello Sport nella giornata di oggi, spiegando come per Chiesa non si tratti alla fine di nulla di particolarmente significativo.

Allegri accantona Yildiz: la Juventus confida in Chiesa

Il numero 7 di Allegri ha partecipato alla seduta odierna col resto dei compagni, puntando con decisione alla sfida da ex di turno contro la Fiorentina: dalla Continassa filtra cauto ottimismo in merito, ma intanto è scontato pensare che la Juventus ed il proprio allenatore abbiano pre-allertato Kenan Yildiz. Il classe 2005 turco instaura quindi a due giorni dal match un vero e proprio testa a testa con l’italiano per una maglia da titolare accanto al rientrante Dusan Vlahovic. Per Chiesa sarà decisivo il proseguimento di questi due giorni.