Paradosso Allianz Stadium: fischi ad Allegri, ma col Genoa sarà sold out

Prima è toccato alla squadra in generale dopo il pareggio e la sconfitta casalinghi contro Empoli e Juventus, poi è toccato a Chiesa al momento dell’uscita dal campo durante la sfida col Frosinone, nel mentre Massimiliano Allegri rimaneva la costante dei fischi dell’Allianz Stadium: stagione complicata e ricca di fin troppi alti e bassi per il popolo di fede bianconera, che nell’ultimo periodo non ha di certo risparmiato l’allenatore toscano e la squadra da lui condotta per i deludenti risultati contro avversarie di modesto valore.

In realtà l’Allianz Stadium continua a dividersi, tra chi sostiene Allegri con tanto di striscioni in Curva Scirea e chi invece non vede l’ora che lo stesso condottiero della Juventus alzi i tacchi dalla panchina: nonostante questa separazione interna, frutto un po’ di gusti personali ed un po’ della frustrazione derivante appunto da una classifica che ancora non vede l’accesso matematico alla Champions League – anzi tutt’altro – la casa della Juventus si appresta all’ennesimo sold out stagione contro il Genoa. Fondamentale a quel punto per Allegri ed i suoi uomini sarà trovare i tre punti all’Allianz Stadium, coi precedenti a favore di Madama: bianconeri imbattuti in casa col Grifone da 19 sfide consecutive, di cui 15 vinte.