Cristiano Giuntoli, Juventus
Cristiano Giuntoli, Juventus

Napoli-Juventus nel segno di Giuntoli: la sorpresa Alcaraz sfida Zambo Anguissa

In un vero e proprio scontro diretto che, in caso di vittoria dell’una o dell’altra squadra, potrebbe voler dire ricominciare davvero a sognare piuttosto che consolidare la propria posizione di vantaggio rispetto alle dirette concorrenti, Napoli-Juventus ha davvero il sapore di Champions League. O quantomeno il retrogusto: i padroni di casa di Calzona sono lontani dal quarto posto occupato dal Bologna ma, dopo la vittoria tennistica contro il Sassuolo sperano eccome di aver riaperto mentalmente i giochi, mentre dall’altra parte la Vecchia Signora di Allegri si guarda dal Milan ed ha diverso margine da Bologna ed Atalanta.

Ma Napoli-Juventus sarà soprattutto sfida nel segno di Giuntoli: l’attuale DT della formazione bianconera ha lentamente e progressivamente costruito in Campania la squadra che l’anno scorso è stata in grado di cucirsi al petto il terzo Scudetto della propria storia, volendo ripetere stagione dopo stagione lo stesso cammino anche negli uffici della Vecchia Signora. Infatti, Giuntoli alla Juventus si è letteralmente trovato in mano un giocattolo da egli poco modellato e modellabile, in attesa di compiere un primo vero e proprio mercato estivo da prime pagine.

Carlos Alcaraz, Juventus
Carlos Alcaraz, Juventus

Napoli-Juventus, Alcaraz incrocia Anguissa: due colpi di Giuntoli

Intanto però, alla Juventus il DT Giuntoli ha portato il profilo argentino di Carlos Alcaraz: l’ex centrocampista del Southampton – prelevato in prestito con diritto di riscatto fissato a 49.5 milioni di euro – è probabile che allo stadio Maradona inizi per la prima volta da quando è a Torino una gara da titolare. Allegri starebbe infatti pensando a lui e ad uno tra Cambiaso e Miretti per rimpiazzare gli infortunati McKennie e Rabiot: di fronte ad Alcaraz ecco che ci sarà poi Zambo Anguissa, col quale condivide il passato in Championship e l’interesse poi tramutatosi in affare di Cristiano Giuntoli. Lotta di muscoli e qualità in mediana, Napoli-Juventus si accende sempre più.