La Juventus sonda il Bayern Monaco: tris di nomi per Giuntoli, mentre Zirkzee…

In attesa di capire se sarà ufficiale o meno – ed in che tempi e modi anche – la qualificazione alla prossima Champions League, la Juventus ha cominciato da diverso tempo a preparare la stagione che sarà attraverso il lavoro del proprio DT Cristiano Giuntoli. L’ex dirigente del Napoli è attivissimo sul calciomercato anche in queste settimane, avendo in Teun Koopmeiners ed in generale nel ruolo di centrocampo una delle priorità assolute per rinforzare la rosa della Juventus.

Recentemente inoltre, come riportato dal Corriere dello Sport, Giuntoli avrebbe avuto un colloquio informale coi colleghi del Bayern Monaco, per capire la fattibilità e la percorribilità delle piste che porterebbero a tre giocatori dei campioni in carica della Bundesliga. Infatti, la Juventus è da tempo interessata al centrocampista Leon Goretzka ed al terzino mancino Mazraoui – per cui servono però ingenti quantità di denaro viste le scadenze tra due anni e gli investimenti fatti dalla società bavarese – ma nelle ultime settimane avrebbe preso piede anche l’affare che porterebbe a Leroy Sané.

Scanavino e Giuntoli, Juventus
Scanavino e Giuntoli, Juventus

Juventus, Zirkzee dal Bayern Monaco: Giuntoli ci prova

Tre sono quindi gli osservati speciali che la Juventus monitorerà da qui all’estate in casa Bayern Monaco, ma nella colloquiale chiacchierata coi dirigenti del club tedesco il DT Cristiano Giuntoli sembrerebbe aver toccato anche la tematica in merito il futuro di Joshua Zirkzee. Il centravanti del Bologna sta facendo le fortune di Thiago Motta e degli emiliani, essendo letteralmente esploso quest’anno ed avendo intanto attirato grandi occhi su di sé: i biancorossi di Germania hanno diritto ad una clausola di 40 milioni di euro per riportarlo a casa, nonché la possibilità di concorrere anche per cifre superiori.

Inoltre, lo stesso Bayern Monaco guadagnerebbe il 40% della vendita di Zirkzee ad un altro club da parte del Bologna, avendo quindi completamente il coltello dalla parte del manico – come si suol dire in queste circostanze di win or win potremmo affermare: ecco dunque che Giuntoli e la Juventus vogliono capire le intenzioni dei bavaresi prima di affondare per l’olandese.