La Juventus insiste per Retegui: Giuntoli a caccia del partner di Vlahovic

Il DT Cristiano Giuntoli ha ormai definitivamente scelto Mateo Retegui: il centravanti della Nazionale del CT Spalletti si candida ad un ruolo da protagonista nel corso della sessione estiva di calciomercato, quando la Juventus proverà ad affondare il colpo per il possibile nuovo compagno di Vlahovic

Il DT Cristiano Giuntoli ha ormai definitivamente scelto Mateo Retegui: il centravanti della Nazionale del CT Spalletti si candida ad un ruolo da protagonista nel corso della sessione estiva di calciomercato, quando la Juventus proverà ad affondare il colpo per il possibile nuovo compagno di Vlahovic

La doppietta siglata nella prima delle ultime due amichevoli negli USA con la maglia della Nazionale non ha potuto fare altro che piantare ancor di più i riflettori su Mateo Retegui, diventato concreto obiettivo di calciomercato per la Juventus: il club bianconero è a caccia di risorse per l’arco offensivo della prossima stagione, volendo trovare quello che rappresenterebbe profilo in grado di contendersi la maglia da titolare con Dusan Vlahovic o, in caso di cessione del serbo, rimpiazzarlo in mezzo all’area di rigore.

Ecco quindi che Cristiano Giuntoli ed i colleghi dirigenziali della Juventus sonderanno il terreno in maniera sempre più veemente, volendo provare addirittura a chiudere i giochi prima che il centravanti ex Boca Juniors possa decollare con la Nazionale italiana verso gli Europei 2024: incontro al club torinese andrebbe di certo la qualificazione in Champions League, che porterebbe nelle casse bianconere un introito non indifferente e pronto ad essere reinvestito sul calciomercato estivo per accaparrarsi Retegui.

Vlahovic, Juventus
Vlahovic, Juventus

Retegui alla Juventus, Giuntoli pronto: e Vlahovic?

Prima il pass per giocare nell’Europa dei grandi il prossimo anno, poi successivamente a cavallo tra la metà di giugno e la metà di luglio 2025 ecco il Mondiale per Club: la Juventus punta con insistenza Mateo Retegui per assicurarsi gol ed un attaccante in grado di battagliare lungo il fronte offensivo grazie al proprio fisico ed al proprio carattere, arcigno e combattente. Il profilo dell’attuale riferimento del Genoa – che chiede per lui circa ed almeno 20 milioni di euro – rappresenterebbe per Giuntoli la certezza per il dopo Vlahovic. Il top per Madama sarebbe averli assieme: ma occhio, perché a fronte di offerte da capogiro, ecco che il serbo non sarebbe trattenuto con la forza.