Juventus, De Canio presenta il Derby d’Italia: “Grande rivalità, il pari non è un dramma”

Le parole dell'allenatore De Canio per presentare il Derby d'italia; ecco il pronostico sul match tra Inter e Juventus

Nicolò Corradino
3 Min Lettura

Sono passate poco più di 24 ore dalla vittoria contro il Friburgo, ma i ragazzi di mister Massimiliano Allegri devono già pensare al match di domenica 19 marzo a San Siro contro l’Inter. I nerazzurri forti della qualificazione ai quarti di Champions League, trovano una Juventus pronta a conquistare altri punti per la zona Europa. Una grandissima partita, dove saranno però assenti molti giocatori, in entrambe le compagini; a presentare il match ci ha pensato Luigi De Canio, che ha parlato a TMW Radio nel corso della trasmissione Piazza Affari.

Juventus, De Canio:” C’è una rivalità incredibile”

Una partita che prospetta spettacolo, ma che potrebbe terminare anche in pareggio, visto le due squadre molto equilibrate; ecco il pensiero di De Canio sul possibile risultato della partita: “La Juve deve consolidare una situazione resa difficile dalla penalizzazione e deve fare più punti possibile per riagguantare il treno della Champions. C’è una rivalità incredibile e non si possono fare calcoli. Il pari non è un dramma, se ci pensiamo”.

Kostic, Juventus Inter
Kostic, Juventus Inter

Sul momento di forma dei nerazzurri, usciti vittoriosi dall’ottavo di finale contro il Porto, l’ex allenatore italiano si è così espresso: “All’Inter ha fatto bene la qualificazione contro il Porto, anche se la sofferenza finale può esser stato un segnale. I risultati aiutano a ritrovare morale e c’è la possibilità di riscrivere un’altra grande storia in Champions. Come il Milan, anche l’Inter ha nel DNA l’Europa”.

Juventus, De Canio: “I bianconeri sono motivati”

Su Allegri, spesso criticato per il calcio che offre, invece De Canio ha speso ottime parole, pronosticando il percorso europeo della Juventus: “Anche senza la penalizzazione vale lo stesso discorso dell’Inter. La Juve ha cambiato molto rispetto allo scorso anno e probabilmente era necessario più tempo per provare a trovare degli equilibri per essere una squadra vincente. La Juve ora può essere motivata per raggiungere risultati sia in Serie A che in Europa, dove Allegri ha possibilità di arrivare alla vittoria finale”.

Juventus, Di Canio: "Kulusevski porterà tanti gol alla Juve"
Luigi De Canio, ex ct della Nazionale Under 21

Due squadre che giocano con lo stesso modulo; questo quello visto nel match dell’Olimpico contro la Roma e che si vedrà contro l‘Inter; ecco la favorita per De Canio: “Accademicamente, in un confronto tra squadre che giocano in maniera speculare, potrebbe essere leggermente favorita la squadra che è più abituata ad adottare questo sistema di gioco. L’Inter gioca così sin da Conte in poi; Allegri è dovuto arrivare a questo modulo come necessità: credo che i nerazzurri abbiano più padronanza ed automatismi nell’organizzazione”.

ARGOMENTI: