Juventus al bivio Ferguson, Rabiot la chiave: prezzo e contropartite col Bologna

Continua ad essere di grande attualità in casa Juventus il nome di Lewis Ferguson: il centrocampista del Bologna è cruccio del DT Giuntoli, ma l'arrivo a Torino dello stesso scozzese dipenderà dalla decisione finale di Rabiot

Continua ad essere di grande attualità in casa Juventus il nome di Lewis Ferguson: il centrocampista del Bologna è cruccio del DT Giuntoli, ma l'arrivo a Torino dello stesso scozzese dipenderà dalla decisione finale di Rabiot

Sette centri al primo anno in Serie A, mentre in questa stagione – quando mancano dieci giornate al termine del campionato italiano – ha già toccato quota 6 reti e 4 assist per i compagni: ruolino di marcia ed approccio da top player quello avuto e consolidato da Lewis Ferguson con la maglia del Bologna. Le prestazioni del classe ’99 hanno attirato sulla società rossoblù i fari e le avances di numerose big del calcio d’Europa, tra cui la Juventus di Cristiano Giuntoli.

Non è quindi mistero che Madama vorrebbe prelevare il cartellino dello scozzese in vista della prossima stagione, a prescindere da chi sarà la guida in panchina: in molti hanno accostato l’interesse della Juventus per Ferguson al potenziale arrivo alla Continassa di Thiago Motta, ma la realtà è che l’ex centrocampista dell’Aberdeen sarebbe mezzala completa anche per la mediana di Allegri. Ma aldilà di tutte le retoriche in merito il condottiero bianconero futuro, quanto costa realmente Ferguson?

Lewis Ferguson, Bologna
Lewis Ferguson, Bologna

Rabiot la chiave per Ferguson: il Bologna fissa il prezzo

Prima di arrivare a quanto chiedere il Bologna per il proprio capitano è necessaria specificare come, invece che dall’allenatore futuro, l’arrivo di Ferguson alla Juventus dipenda prevalentemente da cosa deciderà di fare Adrien Rabiot. I discorsi tra le parti sono rinviati a fine campionato, ma è chiaro che in caso di permanenza del francese la dirigenza di Giuntoli potrebbe affondare il colpo anche solo per un centrocampista di livello – considerando anche il rientro di Fagioli.

A quel punto ci si ritroverebbe al bivio tra Ferguson e Koopmeiners, ma economicamente parlando il classe ’99 del Bologna spolperebbe in maniera più leggera le casse e le finanze bianconere: il club del patron Saputo chiede per lo scozzese circa 25 milioni di euro, potendosi accontentare anche di 20 in caso di inserimento di contropartite tecniche. A tal proposito, al Bologna intrigano i profili di Barbieri e Nicolussi Caviglia: Giuntoli lavora per il grande colpo in mediana.