Infortunio Rabiot, speranza Juventus: il piano per esserci col Genoa

Dopo aver registrato la partita numero 200 con la maglia della Juventus in occasione della vittoria interna contro il Frosinone, Adrien Rabiot non ha più avuto modo di mettere piede in campo ed aiutare i propri compagni nella rincorsa Champions League – sempre più fitta e complicata visto il cammino delle compagini avversarie. Il centrocampista francese è ancora alle prese infatti con il recupero dalla lussazione al primo dito del piede destro, non avendo disputato né la sfida esterna col Napoli né tantomeno il ritorno a Torino con l’Atalanta: ieri, alla Continassa, Rabiot ha lavorato a parte.

Non sono comunque da escludere a priori le possibilità per cui lo stesso centrocampista transalpino possa essere in campo domenica prossima contro il Genoa, sempre davanti al pubblico dell’Allianz Stadium: a fare il punto della situazione in merito l’infortunio di Rabiot ci ha pensato il quotidiano Tuttosport, vicino alle vicende di casa Juventus e soprattutto dichiarante come il numero 25 a disposizione di Allegri dovrebbe scendere autonomamente in campo quest’oggi – nel giorno di riposo per il resto della squadra. Pronto per lui un allenamento ad hoc.

Juventus, Rabiot punta il Genoa: quando in gruppo?

Procede dunque a rilento il rientro in gruppo per Adrien Rabiot, che però appunto non è da escludere possa farcela per la partita interna contro il Genoa: il centrocampista francese osserverà nel corso della giornata di martedì 12 marzo una seduta specializzata tra palestra e campo, mentre alla volta di domani – mercoledì 13 – ecco che Rabiot potrebbe allenarsi almeno parzialmente col resto dei compagni della Juventus. A quel punto, Allegri potrebbe iniziare davvero a sperare in un rientro del proprio numero 25 in mezzo al campo: decisiva sarà quindi la seduta di domani e quelle successive, per capire se il transalpino potrà farcela verosimilmente o dovrà attendere ancora un turno per rientrare.