Cristiano Giuntoli, Juventus
Cristiano Giuntoli, Juventus

Giuntoli studia per la Juventus: priorità Koopmeiners, servono 10 colpi

La qualificazione al Mondiale per Club arrivata grazie alla sconfitta del Napoli sul campo del Barcellona nel corso della serata di martedì 12 marzo farà presto entrare nelle casse della Juventus la bellezza di 50 milioni di euro netti per la prossima stagione. Un introito certamente non preventivato dalla dirigenza bianconera, che potrà utilizzare tale guadagnato per il calciomercato estivo a venire: premesso che il DT Cristiano Giuntoli sia al lavoro a fari spenti da diverse settimane ormai, ecco che Madama potrebbe a questo punto calcare la mano in maniera decisiva per arrivare a Teun Koopmeiners.

Il centrocampista olandese è al centro di tutti i rumors di calciomercato che vedono e vedranno protagonista la Juventus da qui alla prossima estate, con i vertici del club piemontese che studiano le migliori mosse per arrivarci: se da un lato prima si parlava della contropartita tecnica Soulé per convincere l’Atalanta, dall’altro ora non è da escludere che Giuntoli e colleghi non possano versare nelle casse delle Dea quanto effettivamente richiesto per Koopmeiners – con Percassi che spara tra i 50 ed i 60 milioni di euro. Intanto però, occhio al restyling per la prossima stagione dopo la qualificazione al Mondiale per Club.

Teun Koopmeiners, Atalanta
Teun Koopmeiners, Atalanta

Juventus, svolta Mondiale per Club: Giuntoli programma la rosa

La possibilità di giocare la rassegna iridata del Mondiale per Club da metà giugno a metà luglio dell’estate 2025 permetterà inoltre alla Juventus di non disfare completamente l’organico attualmente a disposizione di Allegri per fare cassetto: l’introito della manifestazione intercontinentale è manna dal cielo per i massimi vertici societari della Vecchia Signora, che valuterà con più calma ed attenzione i profili ed i rinnovi dei vari Bremer, Rabiot e Chiesa – senza comunque dimenticare che, tolti Danilo, Cambiaso ed Yildiz nessuno pare incedibile.

Infine, il quotidiano Tuttosport analizza la situazione dal punto di vista del calciomercato in entrate nel corso della giornata di giovedì 14 marzo: Giuntoli programmerà l’innesto di almeno 10 colpi durante l’estate in arrivo, con la rosa della Juventus che la prossima stagione dovrà sopportare il computo totale di ben 70 partite nel caso in cui dovesse andare avanti in tutte le manifestazioni. Un numero di non facile gestione senza dubbio, ma il tesoretto derivante dal Mondiale per Club, oltre a non far smantellare la squadra, permetterà quindi anche diversi colpi in entrata – con Koopmeiners ormai diventato prioritario.