Ferguson tra Juventus e Napoli: la contropartita di Manna per convincere il Bologna

Altra stagione convincente fino a questo momento per Lewis Ferguson con la maglia del Bologna, con il tuttofare della mediana di Thiago Motta finito in modo scontato nel mirino delle big italiane e non solo: la società del presidente Saputo valuta il cartellino dello scozzese tra i 20 ed i 25 milioni di euro, non chiudendo le porte ad un possibile inserimento di una contropartita per agevolare la trattativa. Chi ha messo definitivamente gli occhi su Ferguson sono Juventus e Napoli, con l’agente del giocatore con la maglia rossoblù numero 19 che, nei giorni scorsi, ha confermato i vari interessi.

Determinante per il classe ’99 sarà capire anche il futuro di Thiago Motta, ma nel frattempo la Juventus ed il proprio DS Giovanni Manna si starebbero muovendo per portare nella città della Mole Antonelliana la pedina scozzese che tanto ha dimostrato in questi due anni in Italia: sette reti alla prima stagione, sei in quella attuale. Il bottino realizzativo di Ferguson è sotto gli occhi di tutti e, in vista della prossima estate, ecco che su di lui potrebbe abbattersi una vera e propria asta. Occhio soprattutto però alla Juventus, che avrebbe dalla Serie B la contropartita ideale per convincere il DT rossoblù Sartori.

Giovanni Manna, DS Juventus
Giovanni Manna, DS Juventus

Juventus, Ferguson cruccio di Manna: Barbieri convince il Bologna

Testa a testa interessante dunque tra la Juventus ed il Napoli per mettere quanto prima le mani sulle giocate, la visione e la balistica di Lewis Ferguson: il giocatore dal canto suo non ha mai espresso preferenze in merito, ma l’agente ha dichiarato come non sarebbe da escludere un eventuale addio di Thiago Motta – che a suo giudizio richiamerebbe a sé il talento scozzese. Nel frattempo, il DS Manna avrebbe intravisto nella corsa di Tommaso Barbieri la contropartita tecnica da proporre al Bologna: il club emiliano sembrerebbe convinto, tant’é che nello scorso fine settimana il reparto scouting dei rossoblù ha visionato il classe 2002 all’Arena Garibaldi, dove il Pisa ha sconfitto la Ternana.