Europa League, Brambati e Orlando in coro: “La Juventus è la favorita”

Brambati e Orlando si sbilanciano e affermano che la Juventus è la favorita per la vittoria finale della Europa League

Christopher Weiss
3 Min Lettura

Il sorteggio dei quarti di finale di Europa League ha decretato che la Juventus dovrà affrontare nel doppio confronto lo Sporting Lisbona. In caso di successo, i bianconeri si troverebbero in semifinale contro la vincente di Manchester United-Siviglia, due squadre solide che hanno recentemente vinto questa competizione. Sicuramente non un cammino facile per la Vecchia Signora, ma mettendola a confronto con le altre sette partecipanti rimaste, nessuna sembra essere di un livello superiore al club di Torino. Madama può contare sull’apporto di grandi individualità, primo fra tutti Di Maria. Giocatori capaci di risolvere una partita con una giocata e che alle altre formazioni mancano.

Juventus, le parole di Brambati e Orlando

Ai microfoni di TMW Radio, gli ex calciatori Massimo Brambati e Massimo Orlando sostengono che la Juventus abbia tutte le potenzialità per riuscire a trionfare in Europa League e portare a casa la coppa. Brambati afferma quanto segue: Il cammino della Juventus poteva essere più semplice, ha pescato male, anche perché se passa becca il Manchester. Dipenderà dalla condizione fisica e dagli infortunati che avrà. Ieri si è fatto male pure Miretti, mai vista una cosa del genere, visto che sono quasi tutti infortuni muscolari. Ieri c’erano Chiesa e Pogba fuori, Bonucci, Alex Sandro. Allegri ha buona responsabilità di tutto questo. Se la Juventus avesse l’organico pieno, almeno il 70% delle partite le può vincere. E può vincere questa coppa”.

Gruppo squadra Juventus
Gruppo squadra Juventus

Dello stesso pensiero anche Orlando: “La Juventus, che sta bene, che mi sembra evidente, ha reagito alla penalizzazione e ha ritrovato la forma giusta. Lo Sporting non è semplice, ha messo sotto l’Arsenal e sono veramente tosti. Ma ritengo la Juve favorita per la Coppa“. Nella storia recente, i bianconeri hanno spesso disatteso le aspettative, specialmente in Champions League. 3 eliminazioni consecutive agli ottavi contro Porto, Lione e Villarreal e poi la batosta in questa stagione, nella quale sono usciti ai gironi. L’Europa League non è il terreno a cui è abituata Madama, ma vincerla potrebbe dare un senso alla stagione e consegnare tra le mani dei piemontesi una coppa internazionale che manca da quasi 30 anni.