Djalò mistero della Juventus: ipotesi prestito in Serie A

Tiago Djalò e la Juventus devono ancora ufficializzare, sul campo, il loro matrimonio - avvenuto ormai due mesi fa col passaggio a Torino dal Lille: attenzione al futuro del difensore portoghese, con la Serie A nel mirino della dirigenza bianconera per l'ipotesi prestito

Tiago Djalò e la Juventus devono ancora ufficializzare, sul campo, il loro matrimonio - avvenuto ormai due mesi fa col passaggio a Torino dal Lille: attenzione al futuro del difensore portoghese, con la Serie A nel mirino della dirigenza bianconera per l'ipotesi prestito

Prelevato dal Lille nel corso della finestra invernale scorsa di calciomercato, Tiago Djalò non ha ancora fatto il proprio esordio con la maglia della Juventus: e se da una parte il recupero dall’infortunio al ginocchio rimediato l’anno scorso sta spostando tuttora il peso delle scelte di Massimiliano Allegri, dall’altra il complicato momento della formazione bianconera non giova di certo al difensore lusitano. Zero minuti nelle gambe tra Serie A e Coppa Italia – nonostante sia costantemente e regolarmente convocato da due mesi ormai a questa parte – ed allenamenti ad hoc per recuperare: Djalò ha dato la propria disponibilità, senza essere però ancora preso in considerazione.

Opzione prestito per Djalò: la Juventus si guarda attorno

Ecco quindi che a fare il punto della situazione in merito il futuro di Djalò con la maglia della Juventus ci ha pensato il quotidiano La Gazzetta dello Sport nel corso della giornata di mercoledì 3 aprile: il centrale difensivo a disposizione di Allegri potrebbe diventare pilastro della difesa della prossima stagione come, al tempo stesso, lasciare momentaneamente la Vecchia Signora per fare esperienza altrove. Non è quindi da escludere, anzi, che Djalò possa finire in prestito tra le squadre di Serie A per mettere minuti ed energia nelle gambe, salvo poi fare ritorno da Madama visto l’investimento di circa 20 milioni di euro effettuato da Giuntoli in inverno.