Crisi Juventus, giocatori nervosi: il gesto di Chiesa a Locatelli

Il pareggio interno rimediato in rimonta contro l’Atalanta non può di certo far felice la Juventus di Massimiliano Allegri, incapace di far fruttare le migliorie evidenti sul piano del gioco e soprattutto inerme di fronte agli impietosi risultati rimediati nelle ultime sette apparizioni: una sola vittoria, condita poi per il resto da tre sconfitte e tre pareggi. La Vecchia Signora ha poi momentaneamente perso il secondo posto in Serie A a favore del Milan di Pioli, vincente contro l’Empoli ed in scia di sorpasso sui bianconeri: tutti questi sono fattori che stanno evidentemente portando a crisi e nervosismo, con la Juventus che deve presto rimettersi in carreggiata per non buttare al vento una stagione iniziata bene ma in leggero declino attualmente.

Juventus nervosa, Chiesa discute con Locatelli: il gesto

Ed il momento di difficoltà che starebbe attraversando la Juventus nell’ultimo periodo si evince anche e soprattutto dai gesti e dai comportamenti dei giocatori in campo, come testimoniato da quanto accaduto tra Federico Chiesa e Manuel Locatelli nel corso del secondo tempo della sfida contro l’Atalanta: i due connazionali si sono reciprocamente mandati a quel paese poco prima del momentaneo 1-1 firmato da Cambiaso, con il numero 7 ex Fiorentina che avrebbe iniziato la contesa. Non sarebbe quindi poi mancata la risposta verbale del regista con la maglia numero 5, che avrebbe replicato per le rime: la crisi della Juventus rischia di contagiare anche i suoi massimi esponenti di campo.