Esultanza Rabiot, Juventus
Esultanza Rabiot, Juventus

Corsa Champions League, la Juventus esulta: frenano Milan ed Atalanta

Prosegue imperterrito il 26° turno del campionato di Serie A, che chiude la giornata di domenica 25 febbraio col posticipo andato in scena a San Siro tra Milan ed Atalanta: le due compagini lombarde hanno dato vita ad un incontro equilibrato e dall’esito incerto fino all’ultimo respiro, concludendosi sul risultato di 1-1. All’iniziale gol di Rafael Leao ha risposto al tramonto del primo tempo il rigore di Teun Koopmeiners, con la seconda frazione di gioco che non ha vissuto di ulteriori emozioni in termini realizzativi: e ad esultare è la Juventus di Massimiliano Allegri.

Infatti, dopo aver strappato all’ultimo secondo tre importantissimi punti nella corsa Champions League ai danni del Frosinone, la Vecchia Signora vede quindi allungarsi di ulteriori due distanze la classifica che la separa proprio da Milan ed Atalanta – rispettivamente terza e quinta forza del campionato di Serie A. La rete di Daniele Rugani suggella quindi il secondo posto della Juventus, alle spalle dell’Inter capolista, consentendo ad Allegri ed al proprio staff un importante sospiro di sollievo dopo gli ultimi deludenti risultati: ed ora la rincorsa all’Europa che conta si infittisce ulteriormente. La graduatoria vede ora i bianconeri a quota 57 punti, mentre rossoneri e bergamaschi rimangono rispettivamente a 53 e 46 punti: tra loro il Bologna di Thiago Motta, terzo a quota 48 lunghezze.