Conte torna alla Juventus? La clamorosa decisione della dirigenza

Il contratto di Massimiliano Allegri con la Juventus scadrà a giugno 2025, ma la dirigenza di Madama si riserverà al termine dell’attuale stagione in corso d’opera la decisione in merito il futuro del tecnico livornese sulla panchina: determinanti per la guida bianconera diventeranno dunque gli ultimi incontri di Serie A, con la posizione in Champions League attualmente da difendere dall’agguerrita concorrenza di Roma e Bologna: al tempo stesso, la Juventus ed Allegri dovranno tentare fino all’ultimo di conquistare l’Europa che conta da secondi della classe, per non vedersi ulteriormente beffati dopo l’incredibile allungo dell’Inter capolista in vetta.

E se Allegri dovesse lasciare la Juventus a fine anno? Quale profilo sonderebbe la dirigenza? Il nome di Antonio Conte è vivo e si vocifera da tempo nell’ambiente bianconero, con l’ex tecnico della Vecchia Signora bramato non solo da parte del tifo di fede juventina ma evidentemente anche dalla stessa società del patron Ferrero. Infatti, come riportato nella giornata di martedì 19 marzo dal quotidiano Tuttosport, sembrerebbe che parte dei vertici della Juventus approverebbe il ritorno di Conte in panchina: si tratta di una porzione dirigenziale periferica, ma l’ipotesi è concreta. E chissà che da questo ritorno non possano risollevarsi le sorti ed i risultati di Madama.