Alex Sandro, Juventus
Alex Sandro, Juventus

Allarme Alex Sandro, Juventus in emergenza: altri due difensori in infermeria

Tornato definitivamente a disposizione di Massimiliano Allegri ormai tre settimane fa nella sfida al vertice contro l’Inter a San Siro, Alex Sandro si è fermato nel corso dell’ultimo allenamento della Juventus in quel della Continassa. Il difensore brasiliano ha accusato un affaticamento muscolare che, ad onor del vero, lo mette immediatamente in dubbio per la gara casalinga contro il Frosinone di domenica 25 febbraio, alle ore 12:30. L’ex terzino del Porto, che avrebbe potuto giocare tanto da braccetto mancino della classica difesa a tre di Allegri quanto da laterale sinistro in caso di mutamento nel 4-3-3, non è l’unico del reparto arretrato ad allarmare la Juventus.

Chi infatti ha dovuto improvvisamente frenare il proprio percorso di recupero per tornare quanto prima ai ranghi in casa Juventus è Mattia De Sciglio: il numero 2 della Vecchia Signora ha dovuto infatti fare i conti con un sovraccarico muscolare che ne complica i piani in vista della convocazione contro il Frosinone. Dall’altra parte, capitan Danilo sarà invece ai box per circa due settimane dopo il problema accusato a Verona: a disposizione di Allegri rimangono quindi i soli Rugani, Bremer e Gatti come difensore centrali, mentre Djalò non è certamente pronto per iniziare dal primo minuto. Infine, per Alex Sandro filtra leggero ottimismo verso il Frosinone, ma decisivi saranno i prossimi allenamenti.