Carlos Alcaraz, Juventus
Carlos Alcaraz, Juventus

Alcaraz convince Allegri, la Juventus cambia: le prove verso il Frosinone

Nuovamente tempo di Serie A nel weekend calcistico in arrivo, con Juventus-Frosinone protagonista alle ore 12:30 di domenica 25 febbraio all’Allianz Stadium di Torino: la formazione bianconera è scesa in campo alla Continassa nel corso della mattinata odierna – giovedì 22 febbraio – per le consuete esercitazioni tattiche, divisa tra i tre diversi reparti di difesa, centrocampo ed attacco. Ancora due allenamenti per Allegri ed i propri ragazzi, col tecnico toscano chiamato a varare il piano d’attacco della Juventus per tornare alla vittoria e recuperare qualche punto sull’Inter capolista.

Continua a vociferarsi la possibilità di vedere una Juventus mutata in un 4-3-3 molto più offensivo e spregiudicato piuttosto che nel consueto 3-5-2 di stampo Allegriano: ma chi vedrebbe meglio l’allenatore accanto all’ariete Dusan Vlahovic? L’impressione, dopo la seduta di allenamento di ieri, è che lo stesso ex Cagliari e Milan non vorrebbe cambiare le attitudini di accentramento da sinistra appartenenti a Chiesa ed Yildiz, che continuerebbero dunque a giocarsi una maglia dall’inizio. Dall’altra parte, ecco che spunta allora l’ipotesi Alcaraz da tornante offensivo: con Cambiaso terzino e McKennie mezz’ala di destra, lo spagnolo agirebbe sulla linea dei centravanti, garantendo quantità e qualità a ridosso della zona gol.